14 Novembre 2018
[]
la storia
percorso: Home

la storia

Storia dell´Associazione
La società "Atletica Rivarolo" nasce nel Febbraio del 1982 grazie all´iniziativa di alcuni genitori che si propongono di diffondere l´atletica leggera tra i giovani in età scolare, usufruendo dei nuovi impianti del Centro Polisportivo Comunale, e nel periodo invernale della palestra delle scuole medie.
Il primo direttore tecnico, Benedetto Cardaci, coadiuvato da istruttori giovanili che si sono via via succeduti: Nicchi Salvatore, De Santis Bruno, Vidano Alberto, hanno permesso l´avvio delle attività sportive e le prime soddisfazioni nelle competizioni a carattere regionale, con atleti come Favaro Elvis e Coha Antonella.
Nel 1986, dopo aver svolto tale attività nelle Scuole Medie e con un passato da atleta, il Prof. Bellan Leonardo decide di seguire direttamente i propri alunni entrando nella società, e ne indirizza l´attività verso una linea più agonistica.
Le società di atletica di Rivarolo, Ivrea, Balangero - Ciriè, Volpiano, unendosi, costituiscono l´ "Atletica Canavesana". Gli atleti, nelle categorie giovanili gareggiano come "Atletica Rivarolo", dalla categoria Allievi in su vengono considerati appartenenti all´"Atletica Canavesana", pur essendo iscritti all´Atletica Rivarolo.
Nel 1987, reduce dal successo ottenuto con la scuola nella finale nazionale di Roma dei Giochi della Gioventù nelle gare ad ostacoli, Tiziano Macrì di Favria continua la sua attività con la società conquistando un importante doppietta alle finali regionali di Acqui Terme, sia nei 100 che nei 300 ostacoli. A tale manifestazione ha partecipato anche De Micheli Cinzia, che dopo la convocazione alla rappresentanza regionale dell´anno precedente a Massa Carrara, conquista il titolo Regionale nel lancio del giavellotto; la stessa atleta nel 1989 giunge terza alla finale nazionale di Carole, per poi giungere, dopo numerosi titoli regionali, al podio nazionale assoluto a Bologna nel 1992, e detiene tutt´ora il record regionale di categoria nell´ Eptatlon.
In quegli anni si distinguono con titoli provinciali e regionali atleti come Mercurio Stefania, Perelli Michele, Rossetto Fabrizio, Valles Andrea, Enio Alessandra.
Nel ´92 Truchetto Alessio di Campo Canavese, dopo aver vinto ad Acqui Terme, sia nei 100 che nei 300 ostacoli, conquista a Senigallia il titolo nazionale nei 100 ostacoli ed il 2° posto con la staffetta 4 x 100; alla "festa" parteciparono anche Pace Salvatore da Pont Canavese con il 4° posto nel disco; Coghi Edoardo di S.Giorgio con il 5° posto nei 400 ostacoli e il 3° posto nella staffetta 4 x 100; Renaldo Davide di Cuceglio è 6° nel disco.
Brillano in quell´anno con titoli regionali e partecipazioni nazionali Peinetti Sara nel Disco, Verbeni Fernando nella marcia, Prola Marco nella velocità, Alossa Federico, Sandrono Pietro.
Nel ´93 si avvicinano all´atletica Garavoglia Salvatore di Favria che domina le classifiche regionali nella velocità, Sandrono Lucia nelle gare di mezzofondo, Ombra Fabio nella velocità e ostacoli, Galis Veronica, Di Benedetto Gianluca di Montalenghe, Genisio Andrea di Favria.
Gli anni ´94 - ´95 - ´96 sono quelli in cui questi atleti mietono successi a livello nazionale, come Sandrono Lucia 1° nella staffetta ai campionati nazionali di Cross e Podi nelle finali nazionali a squadre (Ostia ´95, Riccione ´96). Tra i più giovani primeggiano nelle graduatorie regionali Manzone Francesco nel salto in alto e lungo e Battuello Danilo negli ostacoli.
Nel ´96 inizia l´attività sotto i nostri colori Simionato Federico di Rivarossa che, dopo aver conseguito miglioramenti importanti e prestazioni di livello assoluto nazionale, farà l´atleta professionista in un corpo militare.
Anni in cui brillano atleti come Dantonia Guido di Grange di Front, Borello Fabrizio di Rivarolo che nella velocità raggiunge notevoli prestazioni a livello nazionale assoluto.
L´attività continua, permettendo ad atleti come Bardessono Flavio e Fulvia di Rivarolo nel lancio del disco e del martello, di primeggiare a livelli regionale e nazionale; Bertotti Tommaso velocista - saltatore di Rivarolo che con progressi notevolissimi partecipa a finali nazionali di categoria e con lui Guerra Carlo, Valenti Alessandro, Figliuolo Marco, Melchiorre Gabriele, Ballario Ivan e Bardessono raggiungono un importante finale nazionale a squadre.
Attualmente, oltre ad un notevole incremento di iscrizioni nel settore giovanile, c´è da segnalare una crescita notevole nel settore agonistico, che grazie anche alla nuova pista di atletica di Rivarolo, ha permesso ad atleti come Abrate Roberto, Cerutti Francesco, Dentis Emanuele, Bresciano Matteo, Lodico Marta, Cibrario Giulia, di raggiungere successi a livello regionale e prestazioni importanti a livello nazionale.
Nel direttivo si succedono spesso genitori di atleti che svolgono attività agonistica: De Micheli, Sandrono Bernardo, Coghi Tullio, Manzone Giuseppe, Pope Annabel, Spadoni Mario. Diversi anche gli allenatori che collaborano con Bellan Leonardo: Gargiulo Ciro, Bonatto Cinzia, Sandrono Lucia, Spadoni Sandra, Spadoni Andrea, Falqui Federica, Pope Annabel.
Nel 2002 l´Atletica Rivarolo, per esigenze normative, si trasforma in "Associazione Sportiva Dilettantistica Atletica Rivarolo" con un nuovo Atto Costitutivo e un nuovo Statuto, che tuttavia non ne modificano la natura e le finalità.


[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata